fbpx

CEO e Editor in chief​

MICHELE VACCARI

Nato a Genova nel 1980, si occupa di editoria, cinema, rap e comunicazione dal 1996. Nel 1998 è stato uno degli anti editori della Fabbrica Globale dell’antilibro ideata da Piero Dorfles e Edoardo Sanguineti. Nel 2001, ha creato il sito ufficiale e la prima fan community di Niccolò Ammaniti.

Nel 2004, si è laureato al DAMS con la tesi “Dal Grand Guignol allo Splatterpunk”. Nello stesso anno, si è diplomato al Master biennale in Teorie e Tecniche della narrazione della Scuola Holden.

Ha lavorato per varie realtà editoriali (Transeuropa Edizioni, Mattioli 1885, Rizzoli, Fabbri, Mondadori), pubblicando inediti di autori di fama mondiale (Poesie del Mississippi di William Faulkner, L’orribile bruto di Jack London). È stato editor freelance per varie agenzie letterarie (Italian Literary Agency, Kalama, Berla&Griffini).

Dal 2006 al 2008, in collaborazione con Legambiente, ha coordinato la prima collana di narrativa a tematica ambientale partendo dalle storie del Rapporto Ecomafia per Edizioni Ambiente.

Dal 2015 al 2019 è stato il copywriter di Paramount Channel e Comedy Central Italiano ideando commercial, brand campaign e promo redazionali. La campagna Salva un microfono ha raggiunto la selezione finale dei Promax 2016 di Barcellona per la zona di competenza (South West Africa/Europe)

Nel 2018, ha ideato e diretto la prima collana mainstream di “romanzi futuribili”, Altrove (Chiarelettere). A seguito di questa esperienza, nel 2022 ha curato la collana Nodi per la casa editrice Zona 42, specializzata in fantascienza.

Nel 2019, ha supervisionato la scrittura del progetto fiction e documentario Making of Love uscito su Sky ad agosto e diventato nel 2020 un libro per Fabbri Editore per portare l’insegnamento dell’educazione sessuale nelle scuole.

Con Lucio Basadonne, aveva collaborato in precedenza come screenwriter per i documentari Ecopolis, Unleaerning e Figli della libertà, distribuiti da Movieday.

In ambito cinema, è stato screenwriter per i registi Marco Bechis e Andrea Paternò.

Per Palazzo Ducale di Genova e Comune di Genova, ha diretto due edizioni della manifestazione letteraria L’altra metà del libro.

Come direttore artistico, ha ideato e diretto tre edizioni del festival letterario di Santa Margherita Ligure e la prima edizione del festival della letteratura disegnata, Nuvoleggere.

Ha insegnato scrittura spettacolare per la cattedra di Drammaturgia dell’università di Genova.

Come autore, ha pubblicato i romanzi Italian Fiction (ISBN, 2007), Giovani nazisti e disoccupati (Castelvecchi, 2010), Delia Murena (Ad est dell’equatore, 2010), L’onnipotente (Laurana, 2011), Il tuo nemico (Frassinelli, 2017), Un marito (Rizzoli, 2018), Urla sempre, primavera (NN, 2021), Buio Padre (Marsilio 2023).

Suoi racconti e reportage sono usciti per riviste (Nuovi Argomenti, Effe, Vogue, Corriere della Sera, CTRL) o pubblicati in antologie. È stato redattore per magazine musicali (Rocksound, Groove), copywriter e fonico per Radio Babboleo (Festival di Sanremo 2001).

È stato editor di Wu Ming, Antonio Manzini, Licia Troisi, Tullio Avoledo, Marco Vichi, Marco Malvaldi, Carlo Lucarelli, Marcello Fois, Fabio Geda, Violetta Bellocchio, Giordano Tedoldi, Igort, Luciano Funetta, Francesco Permunian, Marino Magliani, Paolo Zardi, Paolo Pecere, Veronica Galletta, Simona Vinci.

Grazie al suo lavoro di scouting, editing e intermediazione sono arrivati alla pubblicazione oltre un centinaio di autori tra i più affermati della scena letteraria contemporanea.

Ha insegnato editing per Scuola Mohole e Scuola Macondo. È stato editor per Scuola Belleville.

Attualmente, insegna scrittura di genere per la scuola Holden.

Scrive per il Gambero Rosso e Minima&Moralia.