Preparare la notte

Luigi Loi

Sinossi

Da quando suo figlio Ruben è morto, Giuditta fatica a trovare un equilibrio: le sue giornate sono ripetitive e inconsistenti, ha perso il lavoro di maestra e ha dovuto rinunciare al ruolo di madre tanto desiderato. Per sopravvivere decide di puntare tutto sul marito Alessandro e di assecondare ogni suo desiderio, anche quello di provare ad avere un altro figlio, nonostante per lei esista soltanto Ruben. Madre o moglie, la vita sembra non offrirle altro.

Alla notizia della scarcerazione di Francesco Mossetti, il pirata della strada che ha ucciso suo figlio, Giuditta decide di incontrarlo per avere quel confronto che non c’è stato. Durante il processo non si è mai costituita parte civile. Pedina la moglie Monica e la figlia Vittoria e scopre che Mossetti lavora e vive nell’albergo La Rosa. Anche la sua famiglia e a pezzi.

Giuditta si finge una cliente e parlando con lui si rende conto che di fronte ha un uomo disperato e non un mostro da punire. Gli incontri con quest’uomo diventano per Giuditta una nuova quotidianità, i ruoli si invertono: lei è confortata mentre lui si sente sempre più solo. Mossetti prova a impiccarsi in una delle stanze dell’albergo e quando lei glielo impedisce capisce che tipo di persona vuole essere: non una moglie devota, non la madre di un bambino nato per sostituirne un altro, ma la donna che aiuterà l’assassino di suo figlio a rimettere insieme la sua vita. La colpa di Mossetti ha distrutto due famiglie, ma una si può ancora salvare e Giuditta è certa che questo le consentirà di riavvicinarsi a sé stessa e anche a Ruben. Prende anticoncezionali di nascosto e passa sempre più tempo con Mossetti; il suo piano non si ferma nemmeno quando Alessandro scopre che lo sta ingannando sulla gravidanza e la lascia.

Una sera, Giuditta convince Francesco a parlare con la moglie lo accompagna ma la donna che incontra è la sua amante. Giuditta si rende conto di essere stata ingannata e capisce che anche la famiglia di Mossetti non ha speranze. Lo uccide.

Giuditta scopre di essere incinta e Alessandro torna per fare il padre, ma lei sceglie di non essere più sua moglie. Sarà solo la madre di un bambino che lei ha deciso di tenere.

Note biografiche

Luigi Loi è nato a Cagliari e ha vissuto a Roma e a Parigi. Ha scritto su «Giudizio Universale», «Minima&moralia», «Il lavoro culturale», «I libri degli altri». Collabora con Nuovi Argomenti. È stato un writer, uno skater e un batterista molto modesto.

Preparare la notte

Invia il form per richiedere il testo completo dell'opera